SANITA'

Messina, un social club per bimbi autistici per superare l’isolamento

di

MESSINA. Superare le barriere dell'isolamento trascorrendo il tempo libero in compagnia. Questa la nuova sfida per contrastare i limiti dell'autismo. Aprirà i battenti dopo la Pasqua, il primo social club «La Villetta» ideato e realizzato per promuovere lo sviluppo sociale di bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico. Superare le barriere dell’isolamento, tipiche dell’autismo, educando gli iscritti al club a trascorrere il tempo libero non più da soli ma insieme, partecipando ad attività di gruppo anche all'aperto.

È la sfida del progetto «La Villetta», assolutamente innovativo e nato dall’esperienza positiva già maturata dal centro per l’autismo di Nizza di Sicilia, presieduto da Carmelo Caporlingua. Nella città dello Stretto, nei nuovi e moderni locali affittati in viale Europa e inaugurati pochi giorni fa in occasione della giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo, questa nuova avventura sarà coordinata dall’educatrice specializzata in materia, Rosanna Caruso con la collaborazione del gruppo Ata di terapia applicata all’autismo composto da Gabriella Pupillo, Giuliana Padovano, Alessandra Salvo, Giusy Lombardo e altri volontari. La partecipazione alle attività del social club che prevedono laboratori di pasticceria, arte, giochi a tema per i più piccoli, colonie estive, grest, corsi di piscina e nuoto, visite guidate in centri ippici e fattorie didattiche, organizzazione di feste e ogni altra attività ludico ricreativa finalizzata al divertimento collettivo dei piccoli soci. Il club inizialmente sarà aperto due volte a settimana in orario pomeridiano. «Inizieremo con i laboratori di gruppo - spiega la dottoressa Caruso - che abbiamo organizzato dividendo i partecipanti per fasce d’età. Per i bambini più piccoli ad esempio si comincerà con animali e attività decorative che prevedono l'impiego di vari materiali come plastilina, argilla, colori. I laboratori per i ragazzi più grandi saranno di ceramica, pittura, tecnologia. I gruppi avranno la durata di un’ora e mezza, durante la quale ci si occuperà principalmente di sviluppare lo spirito sociale ma anche di promuovere l’apprendimento attraverso le esperienze di relazione. Vogliamo che La Villetta sia un luogo di condivisione sempre aperto ai nostri soci e alle loro famiglie».

Per iscriversi è sufficiente compilare un modulo di adesione con i dati anagrafici dell’associato e il pagamento di una piccola quota annua, esattamente come avviene in qualunque club o associazione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook