LE PROTESTE

Pasquetta tra i rifiuti a Messina, degrado in spiaggia e in montagna

di

MESSINA. Il tempo alla fine ha retto e la Pasquetta a Messina si è svolta nel segno della tradizione, rifiuti compresi. Gite fuori porta, grigliate e l'immancabile sporcizia hanno fatto compagnia ai messinesi sia al mare che in montagna.

La voglia di vivere i luoghi all'aperto per un giorno, evidentemente non è stata carpita in tempo dalle istituzioni locali, le quali anche questa volta, sono rimaste assolutamente indifferenti alle abitudini di una moltitudine di cittadini di organizzarsi il lunedì dell'Angelo per i primi pic nic al mare e le scampagnate in collina.

Per i gitanti non è stata una sorpresa la sporcizia e il degrado quasi scontato, ritrovati nelle spiagge anche le più frequentate.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X