LE PROTESTE

Messina, troppa posta in giacenza: è il caos

di

MESSINA. Al caos si aggiunge caos quando si parla di Poste Italiane: così sostiene il sindacato Lavoratori Postali della Cisl che accende i fari su quanto si sta verificando nei diversi uffici postali della città dopo la decisione dell’azienda di «dirottare» la posta non esitata e non consegnata.

«Le raccomandate, gli atti giudiziari, tutti gli oggetti a firma che non vengono consegnati a causa dell’assenza del destinatario – spiega Filippo Arena, segretario provinciale del Slp Cisl Messina – e non vengono più portate nelle due sedi di Pistunina e via Olimpia come accadeva sino al 15 maggio, ma vengono consegnate all’utenza direttamente in vari uffici postali della città».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X