IL CASO

Rodia di Messina, non ci sono distributori di benzina nel raggio di 30 chilometri

di

MESSINA. Nuovi disservizi all’orizzonte per i turisti che quest’estate affolleranno la punta estrema della riviera tirrenica di Messina.

Dopo sessant’anni di attività, circa due mesi fa, ha chiuso i battenti l’unico distributore di benzina esistente a Rodia sulla Statale 113 e all’orizzonte non se ne intravede la riapertura. La chiusura della stazione di servizio obbliga i residenti a raggiungere l’impianto di Ganzirri, distante una ventina di chilometri, oppure a proseguire di altri sei chilometri per fare rifornimento a Villafranca Tirrena e quindi fuori dal comune di Messina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook