RIFIUTI

Dopo l'incendio l'ultimo sopralluogo, la discarica di Pace è pronta a riaprire

di

MESSINA. Dovranno essere rispettate ancora le ultime prescrizioni, ma l’impianto di selezione delle frazioni secche della raccolta differenziata di via Torrente Pace si prepara a riaprire i battenti nelle prossime ore.

È arrivato ieri, al termine di un nuovo sopralluogo congiunto effettuato dagli ispettori di Arpa, Asp e Città metropolitana, l’esito seppure ancora non ufficiale (si attende la notifica del verbale) sperato dal Comune e dalla Messinambiente, la società che da almeno dieci anni ha in gestione la discarica per lo stoccaggio di carta, cartone, plastica e metalli, che era stata chiusa dieci giorni fa per ragioni di sicurezza in seguito ai danni anche ambientali, causati da due incendi scoppiati all'interno della piattaforma.

Il più pesante, l'incendio di aprile che ha bruciato diverse tonnellate di rifiuti composti anche da materiale plastico.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X