SENTENZA

Donna morta dopo un intervento a Messina, assolti 3 medici in appello

MESSINA. Ribaltata in appello la sentenza di condanna di primo grado nei confronti di tre medici del Policlinico universitario di Messina. I tre professionisti - il prof. Giuseppe Navarra e gli aiuti Giuseppe Serra e Giuseppe La Malfa - erano accusati di omicidio colposo per la morte di un’anziana paziente.

Il procedimento penale, avviato su denuncia dei familiari poi costituitisi parte civile, si era concluso nel gennaio del 2016 con la condanna degli imputati a quattro mesi di reclusione. Di diverso avviso i Giudici della Corte di Appello che, accogliendo le tesi dei difensori, gli avvocati Nino Favazzo ed Emanuele Puglisi, hanno assolto gli imputati perché il fatto non costituisce reato.

La donna di 83 anni era stata operata al Policlinico nell’agosto 2008 e dimessa al termine del normale decorso post operatorio. Una volta rientrata nella sua abitazione di Patti le sue condizioni di salute erano improvvisamente peggiorate e, dopo il ricovero all’ospedale di Patti, l’anziana era morta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X