I sindaci dei Nebrodi: "Reazioni normali, non siamo razzisti ma l'assistenza sia controllata" - Video

SINAGRA. "La Sicilia e i Nebrodi hanno sempre dato prova di accoglienza. C’è un ampia disponibilità ad ospitare da parte nostra, ma di quella serie, controllata, non a far arricchire le cooperative, non a trattare queste persone come bestie. Se arrivano altri migranti siamo pronti per l’accoglienza e proporremo una distribuzione equa. Sono tensioni normali che niente hanno a che vedere con il razzismo. Non siamo disponibili ad accogliere questa ondata in maniera confusionaria". Così i sindaci di Torrenova, Salvatore Castrovinci, e di Castell'Umberto, Vincenzo Lionetto Civa, rispondono alle critiche arrivate nelle ultime ore dopo le proteste scoppiate per l'arrivo dei migranti sui Nebrodi

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook