IL SIT IN

Migranti in una ex scuola, protesta a Milazzo: "Struttura inadeguata"

MILAZZO. I residenti di via Fiumarella, a Milazzo (Me), nel pomeriggio hanno organizzato un breve sit in per protestare contro la decisione del sindaco Giovanni Formica di collocare un consistente numero di migranti nei locali della ex scuola elementare, accogliendo anche gli extracomunitari che si trovano attualmente in un hotel a Sinagra, già al centro di numerose proteste.

Gli abitanti della frazione della piana di Milazzo, evidenziano "l'inidoneità della struttura ad accogliere ospiti neppure per brevi periodi o in via transitoria, anche per la carenza di adeguati servizi igienici, per non parlare del suo stati di abbandono e degrado.

"A ciò si aggiunga - dicono - che si tratta di una zona periferica, priva di servizi e strutture di aggregazione. La ex scuola si trova ubicata in una strada senza uscita, utilizzata come area giochi dai ragazzi della frazione, che non hanno altri spazi. Il comune offre già disponibilità a oltre cento migranti minori non accompagnati". Domani sera il comitato dei residenti sarà presente alla riunione del Consiglio comunale indetto alle 19.30.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X