UN ANNO FA

Ragazzino morì folgorato a Gaggi, i genitori: "Vogliamo giustizia"

di
ragazzino folgorato gaggi, Messina, Cronaca
Salvatore D'Agostino

GAGGI. La sera del 2 agosto di un anno fa, Salvatore D’Agostino, 16 anni, giocava a pallone nella piazza del paese. Una bella serata d’estate, gli amici, l’allegria e la spensieratezza riempivano la piazza della Chiesa Madre della frazione di Cavallaro a Gaggi. Un tiro più lungo, la palla finisce lontano, Salvatore corre a prenderla oltrepassa una ringhiera, urta un faretto ma è investito da una scarica elettrica che lo fa finire in coma.

Le speranze si interrompono per sempre dopo 18 giorni. Salvatore, purtroppo, non ce la fa. La procura di Messina apre un’inchiesta ma, a distanza di un anno, i genitori di Salvatore, che da 12 mesi convivono con un dolore immenso, non hanno ancora risposte. Per questo motivo hanno deciso di rivolgersi direttamente al procuratore capo Maurizio De Lucia affinché prenda a cuore questo caso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook