NEL MESSINESE

Cure per i malati di Sla, un polo d’eccellenza a Mistretta

di

MISTRETTA. Salgono a 36 i posti letto di riabilitazione gestiti dagli istituti clinici Maugeri a Mistretta, in provincia di Messina. Grazie ad un accordo con l’Asp molti pazienti che attualmente sono in lista d'attesa per patologie quali la Sla (Sclerosi laterale amiotrofica), in arrivo da Sicilia e Calabria, potranno essere seguiti ed assistiti a Mistretta che si candida a diventare sempre più un polo di eccellenza nella riabilitazione specializzato in post acuzie. Saranno potenziati anche i servizi all'interno dell’ospedale San Salvatore di Mistretta, presidio ospedaliero che negli ultimi anni è stato sottoposto consistenti tagli.

L’accordo di potenziamento è stato siglato mercoledì a Messina, tra il direttore generale dell'Asp Gaetano Sirna e da Domenico De Cicco, direttore degli istituti siciliani Maugeri. Presente all’incontro anche il segretario regionale di Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica) Valentina Tantillo e il sindaco di Mistretta Liborio Porracciolo. Sulla base dell’accordo ci saranno 14 posti letto di riabilitazione in più rispetto agli attuali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X