SUI NEBRODI

Fuochi d'artificio per il santo a Frazzanò, la collina va a fuoco

di

FRAZZANO'. Fuoco a Frazzanò durante la processione di San Lorenzo ma a causare il rogo sulla collina non sono stati gli incendiari che hanno segnato questa estate. Tutto è stato dovuto allo scoppio dei giochi pirotecnici che non hanno, però, fermato la marcia del patrono.

È accaduto lo scorso 10 agosto, nel piccolo comune dei Nebrodi, guidato dal sindaco Gino Di Pane, abitato da circa 800 anime, nel corso dei festeggiamenti solenni in onore di San Lorenzo. Per il secondo anno consecutivo il passaggio del simulacro, che viene portato in processione, per le vie del paese sino nella chiesa di «Tutti Santi», per poi fare rientro nella chiesa dedicata al Santo, è stato caratterizzato da un incendio cagionato dall’esplosione dei fuochi d’artificio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X