I GIALLOROSSI

Il Messina è ancora un cantiere, la preparazione continua in Sila

di
messina calcio, Messina, Sport
Franco Proto

MESSINA. Una sgambatura, o poco più. Per qualche ragazzo l’ultima occasione per indossare la maglia del Messina, per altri l’inizio di una bellissima avventura. Di certo, la prima vera uscita della squadra giallorossa dall’avvento del nuovo presidente Pietro Sciotto e dall’inizio del pre-ritiro a Rocca non poteva dare grandi indicazioni sul piano del gioco. E neppure servire tanto a conoscere i volti nuovi, visto che nel gruppo ce ne sono soltanto sei e quattro di questi sono rimasti a guardare i compagni che giocavano.

Lavrendi, Pezzella, Dezai e Migliorini sono arrivati da poco e cercano ancora la condizione giusta per andare in campo. Ci vorrà del tempo e gettarli nella mischia ieri sarebbe stata una forzatura sciocca. Venuto aveva già deciso di lasciarli a riposo. In campo ha mandato i giovani che hanno lavorato in questa settimana a Rocca e che si sono giocati le proprie chance di far parte del gruppo anche più avanti. Insieme a loro, c’erano alcuni ragazzi del vivaio che resteranno certamente a Messina, a cominciare da Bossa, autore dell’unico gol della giornata che ha deciso il match a metà ripresa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X