STREET ART

A Lipari disegni e poesie sui vecchi portoni

LIPARI. Si chiama "Portedartista" il progetto curato da Michele Bellamy Postiglione e voluto a Lipari da Silvia Carbone. Un progetto di riqualificazione urbana che si propone di trasformare porte e portoni fatiscenti, restituendoli a nuova vita e trasformandoli attraverso l'intervento di «Streetartist».

«Per anni - dice Bellamy Postiglione - ho cercato di portare la gente in galleria perché attraverso l’arte capisse l'importanza di amare le proprie isole, di proteggere il territorio, di conservare la memoria, di adoperarsi nella costruzione di un modello di sviluppo e benessere sociale che non fosse un mero scimmiottamento di altre realtà, ma rispettoso delle esigenze locali e non a vantaggio dei soliti pochi: tutto inutile anche a causa di ostacoli, assenza di interesse. Ma l'amore per questa terra è più forte della delusione e con il supporto e l’entusiasmo della signora Carbone abbiamo pensato di importare la urbanart».

A questa prima edizione partecipa lo streetartist italo-francese Yuri Hopnn.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X