SERIE D

Segnali di grande Igea Virtus, travolta l’Isola

di

BARCELLONA POZZO DI GOTTO. Esordio col botto per l’Igea Virtus che ha sconfitto 3-0 l’Isola Capo Rizzuto, squadra alla prima assoluta in Serie D. La compagine calabrese ha dovuto cedere le armi ai più quotati avversari, meglio organizzati un po’ in tutti i reparti. Dopo un avvio poco veemente, da parte di entrambe le formazioni, la gara si sblocca con l’invenzione di Santino Biondo, che alla fine sarà il vero mattatore dell’incontro con una doppietta e un assist per il 3-0 fornito al suo compagno di reparto e quasi omonimo Biondi. Fino al momento del gol dell’1-0, giunto alla mezzora, che ha cambiato volto alla, nulla di trascendentale, probabilmente anche per il forte vento, che nella fase di studio ha condizionato i 22 in campo.

L’invenzione di Biondo, un fendente di destro dal limite dell’area, che si è insaccato a fil di palo sulla sinistra della porta difesa, dall’incolpevole nella circostanza Lamberti, ha praticamente cambiato rotta all’incontro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X