BASKET

Colpo di scena alla Betaland, Atsur in cabina di regia

di

CAPO D'ORLANDO. Colpo di scena in casa Betaland, passata dal colored Talton al bianco Atsur in cabina di regia, in chiusura di un mercato sempre aperto che induce in tentazione ma per fortuna consente anche di riparare ad eventuali errori di valutazione.

E' chiaro che la Betaland, che la scorsa stagione ha basato molte sue fortune sul colpo Fitipaldo, non aveva azzeccato in base alle sue esigenze l'ingaggio del playmaker statunitense William Gary Talton II (185 cm, classe 1990), passato ai lituani del Lietkabelis Panevezys ad appena 46 giorni dall'annuncio orlandino e quasi 3 settimane di preparazione con due amichevoli giocate.

Playmaker maestro del pick and roll, con visione periferica e mortifero dal perimetro, tira con percentuali ottime da ogni zona del campo grazie ad una tecnica sopraffina recitano le cronache, mentre il ds Giuseppe Sindoni lo scorso 21 luglio affermava: “Volevamo dare continuità al nostro progetto tecnico, per questo la nostra volontà di inserire un playmaker vero, capace di attivare la squadra e far giocare i compagni, dotato di un ottimo tiro da tre punti. Talton è un ragazzo emergente che alla sua prima esperienza in Europa ha fatto bene in un campionato molto tattico e tosto come quello greco".

Ma sbagliare anche per il miglior dirigente della scorsa serie A è un'ipotesi da considerare, l'importante è non perseverare anche perchè il regista può condizionare l'intera stagione.

Ecco allora sulla carta un colpo di maggior spessore come il turco di cittadinanza tedesca Engin Atsur, 193 cm per 84 kg di peso forma, classe 1984, proveniente dall’Alba Berlino ed atteso a Capo d'Orlando nel week-end quando l'Orlandina sarà già a Sassari per il quadrangolare del PalaSerradimigni.

Dotato di aggressività, visione di gioco e velocità di esecuzione Atsur, decimo annuncio del club che ora si ritrova con un solo extracomunitario nel roster (il canadese Edwards) sui 3 consentiti, è una vecchia conoscenza del campionato italiano, avendo militato nella Benetton Treviso nella stagione 2007-08 dopo il quadriennio al college con North Carolina State. Giocatore vincente e di grande esperienza, nella passata stagione ha giocato 17.5 minuti di media in Bundesliga (7.7 punti e 2.7 assist di media) e 19.1 minuti in Eurocup (6.4 punti, 3.1 assist). Engin ha soprattutto giocato con i più grandi club in Turchia (Anadolu Efes, Fenerbahçe, Besiktas e Galatasaray), vincendo due titoli nazionali, una coppa turca e facendo parte delle selezioni nazionali giovanili e di quella maggiore negli europei di Spagna 2007.

“Con Engin chiudiamo il nostro mercato, è un giocatore di grande esperienza e sarà la nostra guida - dice Sindoni -. Con Mario Ihring formerà una coppia di playmaker di grande taglia fisica e di sicura affidabilità. Abbiamo deciso di inserire un ulteriore giocatore di mentalità che potesse garantirci una continuità tecnica con quanto proposto l’anno scorso".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X