IL PROVVEDIMENTO

La rissa per contendersi i clienti a Taormina, sospese le licenze dei due ristoranti

di
lite ristoratori taormina, Messina, Cronaca
La rissa

TAORMINA. Sono state sospese le licenze di titolari dei ristoranti “Gambero Rosso” e “Mamma Rosa” di Taormina, rispettivamente per 10 e 6 giorni. E’ quanto disposto dal questore di Messina, Mario Finocchiaro.  Il provvedimento è stato preso a seguito della rissa del 28 agosto scorso tra titolari e dipendenti di tali esercizi, che ha creato un grave turbamento della tranquillità pubblica.

Sono sette le denunce per rissa che hanno sporto gli agenti del commissariato della polizia di stato di Taormina. Oggetto del contendere la clientela, o meglio il desiderio di accaparrarsi il maggior numero di avventori possibile. La rissa è stata vista in un video sui social da migliaia di persone, dove si vedono litigare alcuni componenti dei due locali del centro di Taormina.

Ieri mattina è arrivata la lettera di scuse a firma congiunta da parte dei titolari dei due ristoranti, che hanno scritto: «Si tratta di un episodio grave e inqualificabile che lede pesantemente il nome il decoro della nostra città costruiti faticosamente in oltre un secolo di storia del turismo, che ha reso Taormina una meta prestigiosa e conosciuta in tutto il mondo. Manifestiamo - proseguono - con la presente nota congiunta il nostro profondo e più vivo rammarico per quanto accaduto nella serata del 28 agosto scorso e che ha visto protagonisti alcuni dipendenti delle rispettive aziende, venuti inopinatamente alle mani sotto gli occhi sbalorditi dei numerosi avventori e dei turisti in transito. Vogliamo pertanto porgere le nostre scuse ai cittadini di Taormina, alle associazioni e alle forze dell’ordine assicurando che quello che quanto accaduto non avrà mai a ripetersi».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X