Dalle origini messinesi al Bronx: Jake La Motta, una vita per il ring - Tutte le foto

ROMA. Uno dei più famosi pugili della storia interpretato da uno dei migliori attori di cinema di sempre: se il ring può trasformare un campione in una leggenda, l'incontro con Hollywood è in grado di renderlo immortale.

'Toro Scatenato' era Jake La Motta, ma e' anche una pellicola cult della cinematografia mondiale, da Oscar a Robert De Niro.

Nella vita reale Jake La Motta nacque sotto il nome di Giacobbe, vantando dunque le sue origini siciliane: il padre era nato a Messina.

Era il 10 luglio del 1921 quando venne alla luce a New York, e a soli 9 anni dovette fare i conti con diversi coetanei che erano soliti prenderlo di mira, talvolta picchiandolo.

Da lì, Jake dovette imparare a difendersi iniziando a girare con un punteruolo in tasca: "Portai con me quell'arnese - raccontava - e lo tolsi fuori tutte le volte che il gruppo di ragazzi cercò di aggredirmi, spaventandoli, finché un giorno lo scordai a casa e fui costretto ad usare i pugni".

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X