L'eleganza delle auto d'epoca protagonista a Castroreale

CASTROREALE. Un grande trionfo di pubblico, gemme motoristiche di straordinario valore storico, ed eccellenze del territorio; questi gli elementi principe che hanno caratterizzato la due giorni del 2° concorso d’Eleganza, indetto dal Circolo Auto e Moto d’Epoca Alzavalvola, presieduto da Enrico Munafò, che, durante lo scorso weekend, si è svolto in due location di eccezionale bellezza ed eleganza: parco Augusto di Terme Vigliatore e Parco Museo Jalari.

La sfilata di auto e moto d’epoca si è svolta in piazza Duomo di Castroreale. Finito il defilé, la comitiva di partecipanti si è poi trasferita nell’incantevole parco Museo Jalari, dove arte, bellezza e professionalità s’incontrano. Ed è qui che ha avuto luogo la premiazione degli equipaggi, e di tutte le eccellenze di settore, partecipanti al concorso d’Eleganza.

Molte le rarità motoristiche di inestimabile bellezza ed eleganza che hanno partecipato all’evento; tra queste: la Fiat 520 di Andrea Coiro, la Morris 850 di Antonino Misiti, la Austin Miller del ‘56 di Anselmo Borghese, la Jaguar M – K2 di Michele Princiotta. Per la sezione motocarrozzette il premio d’Eleganza è stato assegnato all’Ape calessino del 1953, di Antonio Pino, alla Guzzi Sport 15 Sidecar di Saverio Catalfamo. Un successo raggiunto grazie a Enrico Munafò, presidente del Circolo Auto e Moto Alzavalvola, e Fortunato Saia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X