IL CASO

Migranti e polemiche a Capo d’Orlando, la Prefettura ordina un'ispezione

di
migranti capo d'orlando, Messina, Politica
L'ex Hotel Amato a Capo d'Orlando

CAPO D'ORLANDO. Senza alcun preavviso la Prefettura di Messina ha inviato 19 immigrati richiedenti asilo per farli alloggiare nell’ex Hotel Amato di Capo d’Orlando. Il sindaco Franco Ingrillì si dice dispiaciuto della mancanza di concertazione preventiva tra Comune e Prefettura e monta inevitabile la polemica, in quanto l’edificio in questione è inagibile.

Dopo l’arrivo inaspettato dei migranti, il primo cittadino ha preso contatti con la Prefettura contestando l’arrivo dei migranti destinati in una struttura che, come relazionato dall’ufficio Tecnico comunale “non rispetta lo standard regionale di adeguamento e la vigente normativa sulla sicurezza”. Una comunicazione in tal senso che risale allo scorso mese di luglio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X