MESSINA

Ius Soli, anche il sindaco Accorinti aderisce allo sciopero della fame

MESSINA. Anche il sindaco di Messina Renato Accorinti aderisce alla staffetta della sciopero della fame per sostenere la discussione in aula e la fiducia sulla legge dello Ius Soli. "La dignità dell'essere umano non può essere intaccata dalla paura delle differenze di razza, cultura e religione - dice Accorinti - e la strada dei diritti è tracciata nel cammino della storia in modo inequivocabile e non è più possibile tornare indietro. È necessario, quindi, dare una spallata a tutti i pregiudizi".

Accorinti si unisce all'appello dei senatori Manconi, Ferrara e Corsini e lo rivolge, come insegnante, a tutti i docenti ed educatori e, come sindaco, a tutti i sindaci e agli amministratori italiani invitandoli, a sua volta, ad aderire allo sciopero promosso dai novecento insegnanti italiani, al quale hanno già risposto il ministro Del Rio, i sottosegretari Rughetti e Della Vedova e decine di senatori e deputati.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X