LAVORO

Edili, in otto anni persa metà manodopera nel Messinese

di

MESSINA. In tutta la provincia messinese dal 2008 a oggi si è perso il 50,3 per cento di posti di lavoro nel settore dell'edilizia. E' quanto sottolinea l'Attivo della Fillea Cgil, la federazione degli Edili, che si è riunito ieri mattina in via Peculio Frumentario per fare il punto sulla situazione e guardare ai possibili scenari futuri.

Al centro dei lavori che ha visto la presenza del segretario Cgil Giovanni Mastroeni e del segretario generale della Fillea Sicilia Franco Tarantino, c’è l’annunciata mobilitazione unitaria in corso sui temi del contratto e della previdenza, la pesante crisi dell’edilizia nel territorio messinese, l’analisi sui lavori previsti per quanto riguarda i Patti per lo sviluppo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X