BASKET

Finalmente Betaland, primo successo casalingo contro Pesaro

CAPO D'ORLANDO. Primo successo casalingo per la Betaland Capo d’Orlando, che domina la sfida contro la VL Pesaro con una bella dimostrazione di consistenza difensiva e di ottimo livello anche in attacco. E’ finita 73-56, e sono due punti molto pesanti.

Il +3 pesarese di fine primo quarto è illusorio per gli ospiti, perché i 'paladinì mettono il lucchetto al proprio canestro nella fase centrale della partita, concedendo appena 20 punti con 9/36 dal campo nel secondo e nel terzo quarto e limitando a soli 7 punti due giocatori come Dallas Moore e Manuel Omogbo, fin qui assoluti protagonisti del campionato.

Grazie al buon lavoro fatto nella propria metà campo, la Betaland lancia in campo aperto le gambe esplosive di Justin Edwards (top scorer, ma anche 7 rimbalzi e 5 assist per il canadese) e si gode il miglior Kuba Wojciechowski della stagione: per lui season high in punti (12), rimbalzi (8), assist (4) e valutazione (24). Sono proprio il canadese e il polacco i protagonisti dell’8-0 che in avvio di terzo periodo lancia la Betaland (46-33), a dare il colpo di grazia a Pesaro pensa l’ex Mirza Alibegovic, autore di tre triple consecutive nel quarto periodo che spazzano via ogni dubbio.

E’ una vittoria meritata e convincente per la squadra di coach Gennaro Di Carlo, che adesso può pensare con maggiore tranquillità al prossimo impegno: martedì sera arriva in Sicilia il Neptunas Klaipeda per la Champions League.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X