BASKET

Orlandina, il Pesaro «incerottato» si può battere

di

CAPO D'ORLANDO. La Betaland ospita alle 17 (arbitri Filippini, Bettini e Bongiorni) l'ex bestia nera Pesaro per iniziare una nuova stagione dopo il 2-9 con cui ha iniziato l'annata del debutto europeo. Terz'ultima con 2 punti la squadra paladina deve ancora "espugnare" in serie A il PalaSikeliArchivi e l'avversario, senza la stella Little infortunato e con un roster corto ma con il temibile Moore, sembra ideale per iniziare la scalata anche se l'unica gara finora l'ha vinta, come i biancoazzurri, a Reggio Emilia, ed ha sempre battuto (7 volte) l'Orlandina tranne l’ultima, ininfluente per i marchigiani, gara finale della regular season della scorsa stagione dove la Betaland si impose in casa per 98-88 conquistando i play-off.

Capo d’Orlando, nelle partite casalinghe, è la squadra che segna meno in campionato (63 punti a partita), Pesaro in trasferta quella che realizza più punti (90.5).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X