TRIBUNALE

Tentato omicidio all'ingresso di un lido a Messina, due condanne

Tentato omicidio Messina, Messina, Cronaca
Tribunale di Messina

MESSINA. Il gup di Messina ha condannato con il rito abbreviato a 16 anni ed 8 mesi due giovani Alessandro Cutè e Gianfranco Aloisi, accusati di tentativo di omicidio. Entrambi sono ritenuti gli autori della sparatoria davanti all’ingresso del lido - discoteca M'ama di Messina avvenuta il 22 luglio scorso quando rimase ferita una giovane di 34 anni colpita dai proiettili mentre usciva dal locale.

La sparatoria sarebbe stata una ritorsione perché il personale che faceva un selezione non avrebbe fatto entrare i due. Quest’ultimi sparando verso il locale hanno colpito la giovane che si è ripresa dopo essere stata ricoverata un mese in ospedale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X