AMAM

Acqua sporca in un villaggio di Messina, divieto di utilizzo

di

MESSINA. Dai rubinetti di San Giovannello, villaggio collinare a sud di Messina, rimasti per ventiquattr'ore a secco, l'acqua dal pomeriggio di ieri è tornata a scorrere anche se resta il pericolo di inquinamento. La diffida dell'Amam a non utilizzare il prezioso liquido, in atto non potabile, rimarrà in vigore fino a quando non si conosceranno i risultati degli esami biochimici effettuati dall'Asp sui campione idrici prelevati in più punti del villaggio.

Lo stop, intimato a scopo precauzionale dall’Azienda meridionale acque di Messina, era scattato nella serata di venerdì, a seguito di alcune segnalazioni e dei successivi accertamenti effettuati sull’acqua che avevano riscontrato la presenza di valori anomali. Quasi automatica l'interruzione della fornitura.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X