LA STORIA

Vince un concorso nel 2000 a Messina, assunta da un mese dopo 17 anni

Gloria Bonanno, Messina, Cronaca
Il tribunale di Catania

MESSINA. Aveva vinto un concorso per entrare nel centro di restauro della Regione siciliana nel 2000. Prima in graduatoria come assistente tecnico dell'assessorato Beni culturali.

Ma Gloria Bonanno, che oggi ha 52 anni, è entrata in servizio il 2 novembre scorso: 17 anni dopo. La parabola lavorativa della donna è scritta dalla Gazzetta del Sud che spiega come Bonanno nonostante i lacci e laccioli della burocrazia e delle normative non sia stata ferma.

E' diventata maggiore dell'esercito con la qualifica di esperto conservatore, ha lavorato in Svizzera e per la Regione Friuli Venezia Giulia, ha progettato il restauro del materiale librario della biblioteca di palazzo Arsenale a Torino, ha uno studio a Messina ed è stata docente a contratto dell'Accademia di Belle arti a Catania.

La vicenda, che non è unica e neanche rara in Sicilia, viene spiegata dal legale della restauratrice, Mario Caldarera: la graduatoria provvisoria viene pubblicata nel 2005, poi integrata nel 2006 ma la Regione non porta avanti la selezione dei posti. Nel 2008 l'assessorato viene messo in mora. Il Tar di Catania sentenzia nel 2009 e la Regione nel 2010 dice che in virtù del blocco delle assunzioni non può procedere a fare entrare Bonanno in servizio. E così avanti fino al 2 novembre scorso quando Gloria è diventata dipendente regionale.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X