COMMERCIO

Sit in dei dipendenti Gdo davanti alla prefettura di Messina

MESSINA. Si è tenuto anche a Messina, davanti alla sede della prefettura, il presidio organizzato nell’ambito della della giornata di sciopero nazionale dei 350 mila addetti della Grabde distribuzione organizzata per sollecitare il rinnovo del contratto di lavoro.

«Nel nostro territorio - spiega Salvatore D’Agostino, segretario generale della Fisascat Cisl di Messina - sono presenti realtà importanti come Zara, Limoni e Gardenia, oltre la distribuzione cooperativa come Coop e Ipercoop. I lavoratori sono in attesa da quattro anni della definizione del primo contratto nazionale di lavoro, i negoziati con Federdistribuzione sono in stallo da quasi un anno».

«E' impensabile - conclude D’Agostino - che il prezzo della crisi ricada esclusivamente sui lavoratori per i quali non è più rinviabile il rinnovo del contratto. Servono aumenti salariali dignitosi, al passo dei rinnovi già siglati, ma anche rafforzare gli interventi riferiti al welfare integrativo, esperienza consolidata che si è dimostrata positiva per tutti i settori del terziario privato».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X