ALL'UNANIMITA'

Università di Messina, approvato il bilancio di previsione 2018

MESSINA. Proventi e costi per 235 milioni di euro, investimenti per 51 milioni, 30 dei quali finanziati con risorse proprie. Sono i numeri del bilancio di previsione 2018 dell’Università di Messina. Nella seduta di ieri, Senato Accademico e Consiglio d’Amministrazione, con il parere favorevole dei revisori dei conti, hanno approvato all’unanimità il bilancio di previsione dell’Ateneo per il 2018.

Il documento contabile - spiega l’Università - ribadisce l'impegno a favore degli studenti: sono stati stanziati, infatti, 28 milioni per borse di specializzazione e di dottorato, per programmi di premialità come «Onore al Merito», per azioni di internazionalizzazione (Erasmus) e per interventi di supporto ai servizi.

Inoltre, 30 milioni di euro sono stati impiegati per servizi generali. Per ciò che concerne gli investimenti, le somme sono state destinate, in particolare, a interventi di edilizia, di ristrutturazione e risparmio energetico e all’acquisto di attrezzature per didattica e ricerca, oltre alla quota rilevante finalizzata all’aggiornamento dei laboratori scientifici e all’acquisto di attrezzature per il potenziamento tecnologico dell’A.O.U. Policlinico.

«Entrando nel merito del documento contabile - osserva il Rettore, Pietro Navarra - si tratta di un bilancio improntato a criteri di prudenza, che guarda alla sostenibilità economica e finanziaria dell’Ateneo, anche attraverso scelte di contenimento dei costi, ma che riserva agli studenti e all’internazionalizzazione della didattica e della ricerca un ruolo centrale, nel rispetto delle linee strategiche di Ateneo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X