INDAGINI

Discoteca in fiamme a Monforte, il rogo sarebbe di natura dolosa

di

MONFORTE. Accertata dai carabinieri della compagnia di Milazzo, l’origine dolosa dell’incendio che la notte scorsa ha distrutto la nuova discoteca «Santorini» mandando in fumo, nel giro di un paio di ore, centinaia di migliaia di euro. Nessuna rassegnazione, però, da parte dei proprietari che con tanti sacrifici avevano messo su la bella discoteca, accompagnata da tanta rabbia per l’azione criminosa portata a termine quando ormai l’opera era stata completata per essere messa a disposizione di migliaia di giovani.

Del «Santorini», la nuova discoteca che ieri sera avrebbe dovuto festeggiare con l’inaugurazione per aprire i battenti sulla via Nazionale a Monforte Marina, proprio la notte del 31 dicembre. Adesso della struttura, dei mobili e dei suppellettili sistemati al suo interno sono rimasti solo scheletri anneriti accompagnati da un forte ed acre odore del fumo seguente all'incendio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X