MESSINA

Il teatro Mandanaci di Barcellona, fucina di grandi talenti

BARCELLONA. Da un anno sotto la gestione diretta del Comune, il teatro “Placido Mandanici” di Barcellona pozzo di gotto ha cominciato a vivere una nuova era fatta di grandi eventi, successi e anche di futuro con i laboratori per sfornare nuovi talenti.

Un cambio di rotta per il teatro del longano, che l’anno scorso stupendo gli increduli, è riuscito a guadagnare riconoscimenti dalla Regione siciliana e da Taormina arte con “Un Canto Mediterraneo”, il primo spettacolo auto prodotto consacrato da una standing ovation che ha permesso di portare il marchio Mandanici fuori città.

Un percorso virtuoso di studio e formazione che sarà ripreso quest’anno con i laboratori artistici guidati da Mario Incudine artista a tutto campo, Antonio Vasta e Giorgio Rizzo per la realizzazione dello spettacolo “Il Canto di nessuno. Odissea secondo l’orchestra popolare di Barcellona pozzo di gotto”, ideato dal direttore artistico Sergio Maifredi e che sarà in scena il prossimo 5 maggio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X