COMUNE

Messinambiente, il passaggio dei dipendenti ancora incerto

MESSINA. Non è stata ancora detta l’ultima parola sul passaggio dei quasi 500 dipendenti della Messinambiente alla nuova società comunale Messina Servizi Bene Comune. L’incontro al Comune dov’era presente il commissario liquidatore della Messinambiente Marcello Parrinello non ha fugato tutti i dubbi mentre la fine fallimentare della società che si occupa di gestire i rifiuti è molto vicina.

Al tavolo del legale Cgil e Fp Cgil hanno detto a chiare lettere che non accetteranno ulteriori dilazioni in merito al trasferimento dei lavoratori alla nuova società. «Il tempo stringe – dicono - e come abbiamo sempre dichiarato si corre il rischio che tutto salti, l’amministrazione comunale ha comunicato che sentiti i Commissari Giudiziali non sarà possibile in caso di mancata approvazione del concordato preventivo autorizzare l’esercizio provvisorio e quindi sarà fallimento della Messinambiente con conseguenze ingestibili e grave rischio per il mantenimento dei livelli occupazionali».

La società ha comunicato che i lavoratori che firmeranno la transazione passeranno immediatamente a Messina Servizi. Mentre i lavoratori che decideranno di non firmare transiteranno alla Srr (società regolamentazione rifiuti) e questo perché - ha dichiarato Parrinello - la Messina Servizi non può essere caricata dai debiti dei lavoratori che decideranno di non firmare l’atto di transazione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X