TRIBUNALE

Contributi post-alluvione a Scaletta Zanclea, chieste 47 condanne

di
alluvione scaletta zanclea, Messina, Cronaca

MESSINA. Con le richieste dell’accusa arriva alle battute conclusive il processo sui contributi post- alluvione del 2009. Il processo è nei confronti di residenti nei Comuni di Scaletta Zanclea ed Itala che sarebbero rientrati nelle loro case in zone soggette ad evacuazione, nonostante usufruissero di un contributo per coprire i costi di una sistemazione alternativa.

Sono 56 gli imputati per, a vario titolo, truffa, falso ideologico ed omissione in atti d’ufficio. Il pubblico ministero Antonio Carchietti ha chiesto 47 condanne ad un anno ciascuno e 4 assoluzioni.

In particolare l’assoluzione, con la formula «perché il fatto non costituisce reato» è stata chiesta per i 2 comandanti delle polizie municipali e per i 2 funzionari degli uffici tecnici comunali di Itala e Scaletta Zanclea dell’epoca chiamati a rispondere di omissione in atti d’ufficio. Infine il pubblico ministero ha proposto il non luogo a procedere nei confronti di altre 5 persone perché defunte.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X