QUARTIERI SICURI

Messina, dà 100 euro falsi e ottiene l’equivalente della Zecca

di

MESSINA. Riparte il progetto «Quartieri Sicuri» la campagna di interventi della polizia finalizzata alla prevenzione dei reati predatori e in particolare quella legata agli scippi, alle rapine e allo spaccio di sostanze stupefacenti, con una più organica intensificazione dell’attività di controllo.

Questa settimana la collaborazione tra Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico da cui dipende il personale della sezione «Volanti», la Polizia Scientifica, le Unità cinofili e gli agenti del Reparto Prevenzione crimine ha portato ad effettuare un intervento al quartiere Gravitelli e nella zona sud il quartiere di Santa Lucia Sopra Contesse.

La presenza costante delle forze dell’ordine ed i controlli purtroppo non ha scoraggiato una truffatrice che ieri mattina ha rifilato cento euro false ad una donna carpendo la sua buona fede. E’ accaduto nei pressi di un negozio del centro città, zona via Garibaldi - piazza Cairoli. Approfittando della distrazione di una signora che guardava le vetrine, le ha chiesto di cambiare una banconota da 100 euro. Lei ha accettato senza pensarci troppo. Appena la donna è andata via la malcapitata ha capito di essere stata raggirata. Ha avvisato la polizia che ha subito acquisito le immagini del sistema di video sorveglianza del negozio, che ha registrato la scena. Sono in corso indagini per chiarire se ci fosse un complice nei paraggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X