PALAZZO ZANCA

Messina, il Comune approva la nuova rimodulazione dei conti: debiti onorabili in 20 anni

di

MESSINA. Il Consiglio comunale, riunito di domenica, approva la nuova rimodulazione dei conti dell’ente. I debiti potranno essere onorati in 20 anni in virtù della nuova legge sui bilanci varata dal governo nazionale. Consenso trasversale, tra gli astenuti anche la presidente del Consiglio, mentre c'è chi parla di maggioranza risicata.

Passa, dunque, in Consiglio con 12 voti favorevoli su 20 presenti, la delibera per la nuova rimodulazione del piano di riequilibrio dei conti di Palazzo Zanca. Si torna a respirare al Comune, che in virtù di questa nuova stesura del piano, potrà rateizzare i debiti non più in 10 anni, sperando in un pò di ossigeno per le asfittiche casse.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X