TRAFFICO

Messina, i commercianti di via Garibaldi: "Basta multe"

di

MESSINA. Affari decimati per i commercianti di via Garibaldi anche durante la stagione dei saldi. Agli effetti negativi della crisi, che anche quest’anno ha compresso fortemente le vendite natalizie con ricadute pesanti per gli esercenti, si è aggiunta la questione legata alla quasi totale mancanza di parcheggi. Un grosso limite che favorendo la sosta selvaggia ha favorito e continua a favorire le multe, tante in pochi giorni. Decine e decine i verbali di contravvenzione elevati in queste settimane dai vigili urbani e non soltanto ai clienti.

Il pugno di ferro sferrato dalla Polizia municipale sta colpendo gli stessi commercianti, i quali non trovando posteggio e dovendo aprire i negozi, sono costretti a parcheggiare in area non consentita. Un’abitudine che se prima era passata in giudicato, adesso con i controlli potenziati dal Corpo dei vigili urbani in tutto il centro cittadino, è stata severamente punita. Come sparare sulla Croce Rossa per gli operatori dell’importante arteria cittadina che proprio quest’anno per la prima volta, dopo aver costituito l’associazione “Le Vetrine di via Garibaldi” e allestito un cartellone di eventi natalizi, nutrivano fiducia per le ricadute economiche che l’esperimento avrebbe portato alle loro attività.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X