MOTOCROSS

Sardegna e poi Sicilia, riparte la sfida di Cairoli

di
Motocross, Tony Cairoli, Messina, Sport
Cairoli

PATTI. «Gli Internazionali d’Italia sono un appuntamento irrinunciabile e restano il modo migliore per preparare la stagione». Non lascia spazio a fraintendimenti il pilota pattese Tony Cairoli: è vero che l’obiettivo principale della stagione resta il decimo titolo iridato nel mondiale Mxgp di motocross, ma è altrettanto vero che non parteciperà agli Internazionali per mero atto di presenza, ma con l’intento di sempre, cioè vincere.

Domani, a Riola Sardo, dove si correrà la prima delle tre prove in programma, e dove spesso il «furetto» della Ktm ha sempre fatto la voce grossa, scatterà ufficialmente la stagione 2018, che si preannuncia fitta di impegni. Come sempre, le tre prove in terra italiana (le altre due si disputeranno l’11 febbraio a Noto e il 18 a Mantova) costituiranno un banco di prova molto probante in preparazione al Mondiale, che scatterà il 4 marzo a Nequen, in Argentina. Un banco di prova quasi necessario e molto indicativo dello stato di forma e del feeling con la moto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X