I FONDI

Università di Messina, stanziati altri 7 milioni di euro per la biblioteca

di

MESSINA. Elezioni nazionali ma anche all'Università e al Comune. E' la politica a tenere banco e c'è un Palazzo istituzionale che vede il rettore Pietro Navarra candidarsi alla Camera con il Pd e prepararsi a consultazioni per il nuovo vertice. Navarra sta per formalizzare le dimissioni dopo avere completato gli atti amministrativi ancora pendenti. Gli organi collegiali dell'Università, probabilmente gli ultimi con alla guida Navarra, hanno approvato due importanti stanziamenti.

Il primo riguarda il progetto per la realizzazione della Biblioteca centralizzata che sorgerà nel plesso della sede principale dell’Ateneo. Per i lavori sono stati stanziati 6,9 milioni di euro. Si tratta della seconda fase del progetto che prevede anche la ristrutturazione dell’ex Biblioteca regionale (i cui locali saranno destinati a uffici), per la quale è già stato aggiudicato l’appalto ed è ora in via di definizione la stipula del contratto. Inoltre sono stati destinati 800mila euro al recupero dell’antico portale, che sarà ricollocato davanti alla facciata di Piazza Pugliatti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X