GLI INTERVENTI

Sant’Agata, lavori al porto: barche trasferite

di

SANT'AGATA. Verso l’inizio dei lavori di completamento del porto santagatese, le imbarcazioni da pesca in temporaneo disarmo saranno collocate nella zona dell’ex mattatoio di contrada Pianetta. Il comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo, Michele Rossano, nel corso di un incontro svoltosi nei giorni scorsi, aveva stabilito che entro sette giorni avrebbero dovuto essere rimosse le barche e le attrezzature della banchina di riva del porto, per consentire all’impresa incaricata di predisporre in totale sicurezza le aree di cantiere.

Il comune in risposta alle richieste palesate dai rappresentanti del ceto peschereccio, delle locali maestranze cantieristiche e dell’utenza portuale in generale, nel corso della riunione operativa, ha individuato l’area di Pianetta, di proprietà comunale, da adibire all’allocazione delle barche, che si estende per una superficie totale pari a circa due mila metri quadrati.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X