L'ALLARME

Mancanza di risorse: il teatro Vittorio Emanuele di Messina rischia la chiusura

di

MESSINA. È corsa contro il tempo per salvare il Teatro Vittorio Emanuele dalla chiusura nei prossimi mesi. L’assessore comunale alla Cultura Federico Alagna chiede più fondi regionali al pari di Catania e Palermo. Alagna ha fatto il punto cominciando dal lavoro per reperire le risorse necessarie nel costruendo bilancio di previsione 2018/2020 per il ripristino del contributo del Comune alle attività dell’ente, previsto dalla legge istitutiva.

«Pur trattandosi di un contributo quasi mai concesso negli ultimi quindici anni – sottolinea l’assessore alla Cultura – ad esclusione dei 50 mila euro del 2004 e dei 100 mila euro del 2013, e nonostante le difficoltà finanziarie del Comune, il nostro impegno è massimo su questo fronte. Non abbiamo nessuna pendenza con l’Ente Teatro né alcun obbligo in merito alla somma da versare, a differenza di quanto afferma qualcuno, non essendo mai stato quantificato il contributo previsto dalla legge istitutiva. Ma vogliamo fare comunque il possibile e l’impossibile per trovare le risorse necessarie, in maniera congrua alla situazione di difficoltà in cui versa l’Ear»

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X