CARABINIERI

Derubato dopo un'avance a Messina, denunciata una rumena

di

MESSINA. L’avance per strada, sfacciata e «malandrina». In realtà dietro lo sguardo ammiccante ed i modi sfrontati di una bella ragazza non c’era l’arte della seduzione, ma quella della «sottrazione».

Credeva di aver conquistato una giovane donna, un ingenuo trentenne derubato di 360 euro, appena prelevati da uno sportello bancomat. Invece il colpo l’aveva fatto una coppia di romeni senza fissa dimora che, dopo averlo derubato, erano andati via a bordo di un’auto. I due stranieri sono stati individuati e denunciati dai carabinieri per furto aggravato. Si tratta di I.C. 26 anni e M. S. 24 anni, già noti alle forze dell’ordine, appena arrivati in città.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X