VERSO LE ELEZIONI

Amministrative, Emilia Barrile si candida a sindaco di Messina

Messina, Politica
Emilia Barrile

MESSINA. «Mi candido a sindaco di Messina con la mia lista civica che ho chiamato 'Leali', non mi interessano poltrone ma il bene della città e mi batterò per portare avanti le nostre idee, visto che il nostro progetto non è stato sposato dal centrodestra».

A dirlo il presidente del Consiglio comunale Emilia Barrile oggi in un salone delle Bandiere gremito al Comune di Messina presentando la sua lista Leali. Si tratta del quarto candidato nell’area del Centrodestra dopo Cateno De Luca con il suo movimento Sicilia Vera, il professore Placido Bramanti appoggiato da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Sarà bellissima e altri partiti di CentroDestra, l’ex consigliere comunale Giuseppe Trischtta con il suo movimento "Messina bellissima".

«Sono l’unica donna - dice - candidata sindaco, questo mi spiace mi sono sempre battuta per le donne in politica perché hanno una marcia in più, ma molti tentano di screditarci».

«Non tornerò indietro - conclude - tuttavia non ho il paraocchi e se ci fossero ragionamenti validi per dialogare con il professore Bramanti li valuteremo, altrimenti andremo avanti da soli. Oltre a Barrile, Trischitta, Bramanti e De Luca ci sono altri tre candidati a sindaco: il Pd, Leu e Sicilia Futura puntano sul professore Antonio Saitta che sarà in ticket con Maria Flavia Timbro di Leu che sarà vicesindaco, Sinistra Italiana e Cambiamo Messina dal basso puntano sull'uscente Renato Accorinti e il Movimento Cinque Stelle candida Gaetano Sciacca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X