IL CASO

Gaffe sugli omosessuali, chiarimento tra il candidato sindaco di Messina Bramanti e l'Arcigay

Arcigay, elezioni messina, Messina, Cronaca
Placido Bramanti

MESSINA. «In merito a quanto accaduto sabato in conferenza stampa ci preme evidenziare come nello stigmatizzare l’accaduto, abbiamo apprezzato l’immediato intervento del candidato sindaco Dino Bramanti nel chiarire i toni e il contesto della sua frase. A seguito dell’incontro odierno l’Arcigay, ponendo al primo posto la propria mission per la tutela della comunità Lgbt, ha archiviato lo spiacevole incidente, concordando di focalizzare l’attenzione su tutti gli altri e concreti bisogni della comunità Lgbt e della città. Naturalmente, manterremo alta l’attenzione, vigilando su comportamenti e parole di tutti i candidati».

Lo afferma Rosario Duca, presidente di Arcigay Messina Makwan dopo la frase pronunciata sabato da Bramanti e su cui sono divampate polemiche.

Dino Bramanti aggiunge: «E' stato un incontro fattivo, volto soprattutto a cogliere l’urgenza delle istanze che l’Arcigay sta portando avanti nel territorio provinciale. Sono pronto ad accogliere e supportare le richieste dell’Associazione e mi impegno altresì a realizzare le istanze in itinere e quelle che Arcigay ritiene di presentare nel corso delle prossime settimane e che saranno nelle possibilità e competenze dell’amministrazione comunale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X