GUARDIA COSTIERA

"Criticità strutturali", sequestrato l’impianto di depurazione di Giammoro

La guardia costiera di Milazzo ha dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo adottato dal gip di Barcellona Pozzo di Gotto, ponendo sotto sequestro l’impianto di depurazione consortile di Giammoro.

Durante le indagini è emerso che «l'impianto depurativo di Giammoro, che tratta i reflui provenienti dalle strutture produttive e quelli provenienti dalle fognature dei comuni limitrofi, presenta notevoli criticità strutturali che inficiano la sua effettiva capacità depurativa».

È stato verificato che l’impianto non è dotato di nessuno strumento di misurazione, campionamento e analisi dei reflui sia in entrata che in uscita.

Inoltre è stata accertata una carente attività manutentiva con un sostanziale dimezzamento della capacità depurativa originaria dell’impianto.

Sono indagati i gestori dell’impianto in concorso tra loro peri reati per frode nella esecuzione di contratti di fornitura e negli adempimenti degli altri obblighi contrattuali, inquinamento ambientale e violazione degli obblighi previsti per l'istallazione e manutenzione di idonei dispositivi per la misurazione delle portate e dei volumi dei reflui trattati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X