CAPITANERIA E GUARDIA DI FINANZA

"Senza documenti di cattura", sequestrati 163 chili di tonno rosso a Messina

di
sequestro tonno rosso messina, Messina, Cronaca
Fette di tonno

Un sequestro di 163 chili di tonno rosso a Messina è stato operato dalla Guardia Costiera insieme con il personale della sezione navale della guardia di finanza.

Sono stati sequestrati, in particolare, due esemplari di tonno rosso risultati privi della documentazione prescritta dalla normativa in vigore “documento di cattura (Bcd)”.

Dopo il previsto nulla osta da parte dei medici appartenenti all’Azienda Sanitaria Provinciale – Dipartimento di Prevenzione Veterinaria di Messina, che hanno attestato l’idoneità al consumo umano, il pesce è stato devoluto in beneficenza alla mensa “Padre Annibale” presso l’Istituto Cristo Re e alla mensa “Padri Rogazionisti” presso l’Istituto Sant'Antonio.

Sono state conseguentemente notificate sanzioni amministrative per un totale di 16 mila euro 2 ditte cittadine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X