ARCHEOLOGIA

Giardini Naxos, trovata un'ancora di epoca romana nelle acque del porto turistico

Un ceppo d’ancora in piombo di circa un metro, risalente al periodo romano, è stato trovato sotto una roccia nelle acque antistanti il porticciolo turistico Saja di Giardini Naxos e ora sarà custodito nei locali del Parco archeologico della città.

L’operazione è stata condotta dai carabinieri subacquei di Messina, coadiuvati da personale della stazione dell’Arma di Giardini Naxos, su invito della Soprintendenza del mare di Palermo.

il reperto si trovava a una profondità di 8 metri ed ad una distanza di circa 20 dalla riva, su un fondale sabbioso. Il ritrovamento è avvenuto nell’ambito delle ricognizioni per individuare reperti di interesse archeologico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X