DIA

Mafia, sequestro da 32 milioni a un ristoratore di Barcellona Pozzo di Gotto

di

Sono stati sequestrati 32 milioni di euro ad un ristoratore di Barcellona Pozzo di Gotto, considerato esponente di spicco della famiglia mafiosa dei  Longano.

L’imprenditore è attivo nei settori della ristorazione, banchetti cerimoniali, bar e somministrazione di alimenti ed è ritenuto appartenente alla cosiddetta famiglia mafiosa dei barcellonesi.

Il personale della Dia di Messina, supportato dal centro operativo di Catania, ha apposto i sigilli al patrimonio dell’imprenditore, le cui generalità non sono ancora state rese note perché l'operazione è ancora in corso.

Il sequestro interessa il capitale sociale di imprese, immobili e conti, anche intestati a terze persone, è stato eseguito su disposizione della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Messina, su proposta del procuratore della Dda Maurizio De Lucia e del direttore della Dia Giuseppe Governale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X