SANITA'

Monitoraggio delle articolazioni, da Messina parte il progetto E-Motion

di

Si chiama E-Motion. Attraverso una serie di sensori applicati in diversi punti del corpo riesce a monitorare su un computer, momento per momento, quando accade nell’apparato muscolo scheletrico di un paziente misurandone ogni peggioramento o miglioramento del suo stato clinico rispetto al punto di partenza. E può persino ipotizzare quanto accadrà effettuando delle simulazioni. E’ la “scatola nera” che racconta in 3D l’evoluzione del percorso clinico di un degente osservandone il minimo movimento. In pratica qualsiasi osservazione può essere fatta attraverso la proiezione virtuale effettuata al computer attraverso più simulazioni e senza avere più il paziente davanti.

La tecnologia entra prepotentemente in ospedale. E l’istituto clinico Polispecialistico COT spa di Messina investe su questo tipo di tecnologia applicandola da subito all’apparato muscolo-scheletrico. Il progetto E-Motion che ha lo stesso nome del dispositivo progettato è molto più ampio e fa entrare di fatto gli ingegneri in corsia. E-Motion s.r.l. è una start up innovativa fondata assieme a due società leader nel settore da NCS Lab srl (Carpi - MO), da Exactech Italia spa (Cazzago San Martino - BS) e dall'Istituto Clinico Polispecialistico COT spa (Messina). Core business della società è ideare, progettare, sviluppare, produrre e commercializzare servizi e prodotti biomedici ad alto valore tecnologico.

E’ in fase di rilascio l'omonimo prodotto E-motion, frutto della più avanzata tecnologia inerziale disponibile mediante l’utilizzo di protocolli validati scientificamente.

I programmi congiunti Ricerca & Sviluppo di fisiologia applicata hanno permesso di comporre un approccio totalmente innovativo: E-Motion è uno strumento ideale per controllare in maniera oggettiva, in chiave biomeccanica, il comportamento delle articolazioni oggetto di indagine.

Combinando l’analisi cinematica con l'elettromiografia di superficie, l’algoritmo che ne deriva consente di monitorare specificati pattern motori e relative attivazioni muscolari che oltre alle rilevanti valenze cliniche, può rappresentare anche un buon supporto in ambito medico-legale.

Gli Specialisti possono esaminare, real-time e da remoto, le indagini e anche confrontarle con analisi precedenti. L’applicazione rende un semplice ed efficace servizio che oggettiva i risultati di un trattamento chirurgico o terapia riabilitativa, monitora il miglioramento di una patologia di un determinato paziente, rende possibili esercizi di biofeedback, permette al clinico di seguire da remoto i progressi del paziente ed intervenire all’occorrenza, può anticipare l’insorgere di patologie muscolo-osteo-articolari in ambito medico-sportivo. Nell’ambito del progetto, dopo una attenta selezione, sono stati reclutati tre giovani ingegneri messinesi scelti fra oltre trenta candidati che stanno contribuendo allo sviluppo del progetto e che sono ospitati presso i laboratori COT.v

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X