Alla riscoperta dello scalpellino: ad Ucria un seminario sulla cultura della pietra

Si è svolto al Circolo Monte Castello ad Ucria, paese nel Parco dei Nebrodi e nella provincia di Messina, un seminario dal titolo "La cultura della pietra: dallo Scalpellino nebroideo allo scultore della pietra” per la ricostruzione della “Cultura della Pietra nei Nebrodi” dalla nascita della Pietra, al futuro dello scalpellino, mestiere che oggi esercitano in pochi.

A moderare il seminario Maria Scalisi, l’ingegnere del luogo che svolge la ricerca da un po’ di anni, anche per il legame che la lega con questa maestranza, “Una figlia dello scalpellino”, il nonno Calogero Scalisi, scalpellino
ucriese, che, insieme allo storico scalpellino Vinciullo Salvatore, hanno realizzato opere di pregiata lavorazione.

La cultura della pietra al centro dunque, tra il passato e futuro, fra tradizione e innovazione, come spunto per proiettarsi in un futuro in cui la tradizione locale trovi la sua necessaria ed opportuna valorizzazione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X