CARABINIERI

Rapina una banca affollata a Lipari e fugge

Rapina nella filiale del Monte dei Paschi di Siena a Lipari. Un uomo, a viso scoperto, è riuscito a farsi dare i soldi dagli impiegati mentre la banca era affollata dai clienti. Il bandito è fuggito facendo perdere le tracce. Indagano i carabinieri.

Nei giorni scorsi, un uomo ha rapinato lo stabilimento balneare di contrada Mollarella, a Licata. Poi, accorgendosi che il gestore aveva degli altri soldi in mano, gli spara. Un colpo, esploso con una pistola calibro 32, che però non è andato a segno.

Con in mano le 300 euro arraffate, il giovane di Licata - che, all'alba, ha fatto irruzione nello stabilimento balneare con il volto coperto da un passamontagna - è scappato lungo l'arenile. E' stato però inseguito dagli stessi dipendenti dello stabilimento balneare - quanti erano stati poco prima, sotto la minaccia della pistola, costretti a consegnare i 300 euro che c'erano in cassa - e anche dalle pattuglie dei carabinieri.

Tutti insieme sono riusciti a bloccare il presunto rapinatore, Orazio Giuseppe Sortino, 30 anni, che è stato arrestato in flagranza di reato. I carabinieri gli hanno contestato le ipotesi di reato di rapina, tentato omicidio e porto abusivo d'arma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X