Agguato ad Antoci, inchiesta archiviata: "Me lo aspettavo, spero in un pentito"

«Nella storia degli attentati di mafia ha fatto la differenza un collaboratore di giustizia. Sperio vivamente in un pentito». Sono le parole di Giuseppe Antoci, l'ex presidente del Parco dei Nebrodi, commentando l'archiviazione dell'inchiesta sull'agguato di cui fu vittima nel 2016.

«Me lo aspettavo - commenta - Purtroppo non è stato possibile ricostruire le prove che avrebbero permesso la prosecuzione delle indagini. Per questo spero in un pentito che possa cambiare tutto».

«Io li voglio vedere in galera per ciò che hanno fatto a me e alla mia famiglia, che è stata costretta a rinunciare a una vita normale».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X